Buono o cattivo?

Forse da piccoli anche voi dividevate il mondo in buoni e cattivi.

E il colesterolo senza dubbio sarebbe finito tra i cattivi. In realtà il colesterolo detto “cattivo” (LDL) è solo una parte del colesterolo totale. Il soprannome “cattivo” deriva dal fatto che le lipoproteine LDL trasportano il colesterolo dal fegato ai tessuti e, se presenti in quantità eccessive, si penetrano nelle pareti delle arterie formando delle placche che possono ostruire il passaggio del sangue fino a bloccarlo del tutto in casi di grado elevato di occlusione. Il colesterolo HDL, invece, detto “buono” ha come percorso la strada che va dai tessuti al fegato e agisce da vero e proprio spazzino delle arterie, motivo per cui se la sua quantità è al di sopra della norma, è addirittura un fattore positivo.

Al fianco del colesterolo ci sono i trigliceridi, grassi utili per la salute del nostro organismo. Anche il loro livello deve essere compreso in una soglia, tra i 50 e i 200 mg/dl. Questi due valori individuano il fattore di rischio cardiovascolare e la possibilità che insorgano malattie cardiovascolari correlate.

Un’alimentazione bilanciata è il primo strumento a disposizione per correggere i valori del colesterolo, a cui si può aggiungere un integratore alimentare specifico che contribuisce al mantenimento dei livelli normali di colesterolo nel sangue.

DALLA NUTRACEUTICA FISIOLOGICA

PER LA CURA DI SÉ

DAL MONDO DEI FIORI DI BACH

CONTATTI

Guna S.p.a.
via Palmanova 71 - 20132 Milano
tel: +39 02 280181
email: info@guna.it

Azienda con sistema di gestione qualità UNI EN ISO 9001:2008 certificato da Certiquality
P. iva 06891420157 | tutti i diritti riservati
Registro delle imprese di Milano, numero di iscrizione: REA 1124454, Capitale Sociale: Euro 3.000.000,00 i.v.

guna su facebook

guna su youtube

guna su twitter

guna su instagram

guna su LinkedIn