Nutraceutica Fisiologica

Le 16 regole della vita sana

1

Mangia sano:

scegli i cibi biologici ed evita gli alimenti trattati.

2

Proteggi la salute dell’intestino

(e di conseguenza dell’intero organismo) con l’uso di prebiotici e probiotici.

3

Da mamma, se ti è possibile, prosegui l’allattamento al seno

almeno fino al sesto mese di età del bambino.

4

Fai esercizio fisico

per minimo 30 minuti al giorno. Muovendo il corpo, metti in circolo le tossine e così le smaltisci. Non solo: contrasti l’eccesso di cortisolo dovuto allo stress, che abbassa le difese immunitarie. Fai un po’ di prove, fino a trovare l’attività che funziona davvero per te: marcia, corsa, ballo, aerobica, nuoto, palestra... Se non hai preferenze, prova lo yoga: rilassa la mente e, allo stesso tempo, fortifica il corpo.

5

Modera il consumo di sale

(non più di 5 g al giorno, oltre a quello già contenuto nei cibi), di zucchero e di grassi raffinati. Ricorda che alcuni tipi di grassi sono benefici, come l’olio extravergine d’oliva a crudo e gli omega 3 presenti nel pesce e nella frutta secca. Evita solo quelli trattati.

6

Vai a letto presto

evitando tv e computer prima di dormire, perchè la luce dello schermo interferisce con la produzione di melatonina. Quindi, dopo avere spento ogni schermo, crea un tuo rituale, come fare un bagno, o leggere qualche pagina di un libro, o ascoltare musica: possono essere anche solo pochi minuti, ma sono molto importanti per consentirti un completo rilassamento.

7

Bevi ogni giorno almeno 30 ml di acqua per kg

di peso corporeo. Quindi, se pesi 50 kg, bevine un litro e mezzo.

8

Evita, se non sono strettamente necessari, i farmaci come antiacidi e antibiotici,

che possono alterare la flora batterica intestinale. Preferisci i medicinali omeopatici o quelli low dose, ovvero efficaci a basse concentrazioni, che non hanno effetti collaterali e non provocano disbiosi intestinale.

9

Per alcalinizzare l’organismo e bilanciare il Ph consuma molta frutta e verdura fresca.

Se non riesci a mangiarne in quantità abbondante, assumi un integratore che riequilibri il pH.

10

Limita il consumo di cibi che possono favorire l’infiammazione

come glutine, glutammato monosodico (additivo che è presente in molti dadi e preparati granulari per brodo), zucchero raffinato, sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio e altri dolcificanti artificiali, cibi fritti, in generale, cibi trattati e confezionati.

11

Non fare un pasto abbondante prima di coricarti.

Devono passare almeno 2-3 ore tra l’ultimo pasto e il momento di andare a letto. Il pasto principale deve essere il pranzo, non la cena.

12

A tavola, punta su cibi anti-infiammatori

come verdure a foglia verde (spinaci, cicoria, catalogna...), frutti freschi interi, frutti rossi, olio extravergine d’oliva spremuto a freddo, acqua naturale e tè verde, cibi ricchi di Omega 3, come noci, nocciole, pesce azzurro, semi di lino.

13

Respira profondamente e ritmicamente, per ridurre la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna.

Ricordati che è impossibile respirare profondamente ed essere stressati nello stesso tempo: quindi, quando ti senti in ansia e ti accorgi che fai respiri rapidi e superficiali, imponiti di regolarizzare la respirazione: stimolerai così il sistema nervoso parasimpatico e ti rilasserai automaticamente.

14

Divieto assoluto: il fumo.

Oltre a tutte le altre controindicazioni, la nicotina è anche fortemente infiammatoria.

15

Non eccedere con la caffeina

(e con zucchero e dolcificanti spesso abbinati al caffé).

16

Mantieni la mente aperta:

la mente è come un paracadute, funziona solo quando è aperta. Concentrati su pensieri positivi, esercita il cervello ad allontanarsi dal borbottio interno dei pensieri negativi. I pensieri negativi sono pro-infiammatori.

Leggi i consigli di Star Bene: la Salute parte dall’intestino!

Nell’ultimo decennio le conoscenze sempre più approfondite in campo fisiologico e nutrizionale hanno portato ad un’innovativa impostazione: la Nutraceutica Fisiologica.

La ricerca GUNA ha sviluppato questa nuova metodica sui principi di qualità, vitalità, rispetto della fisiologia umana, sicurezza e personalizzazione, mettendo a punto formule esclusive di integratori alimentari caratterizzati da efficacia e sicurezza clinicamente documentate.

La Nutraceutica Fisiologica agisce primariamente sull’Apparato gastro-intestinale, in quanto presiede a numerose funzioni essenziali per l’intero organismo, come l’assorbimento dei nutrienti e dell’acqua e la regolazione della “barriera” di difesa interna, aiutandolo a ripristinare efficacemente il suo originale stato di salute e a mantenerlo stabile.