Il mal di gola è uno dei sintomi più fastidiosi che associamo all’arrivo della stagione invernale. Si può essere più o meno predisposti, ma è difficile non averne sofferto mai neanche una volta! Il mal di gola è spesso anche uno dei sintomi che precedono o accompagnano l’arrivo dell’influenza. Ma dire mal di gola non è sufficiente perché ne esistono diversi tipi.

La faringite è un’infiammazione della mucosa della faringe, l’organo preposto al passaggio dell’aria e degli alimenti. Può essere scatenata da fattori irritanti come aria secca, detergenti aggressivi, fumo, vapori e polveri, abuso di alcol, ma anche da agenti patogeni come virus e batteri.

La tonsilite, invece, è un’infiammazione delle tonsille, piccole formazioni di tessuto linfatico che, grazie all’elevata presenza di cellule immunitarie, creano una vera e propria protezione delle alte vie aeree. La tonsillite è generalmente causata da agenti patogeni (virus nel 40-70% dei casi e batteri).

Se invece ad essere interessata è la trachea si parla di tracheite, che si presenta spesso associata ad infiammazioni di altre parti dell’apparato respiratorio, soprattutto alla laringe.

Visto che il mal di gola compare spesso nel contesto di una sindrome influenzale o in concomitanza un raffreddore molto forte, un aiuto importante può arrivare dal cercare di rafforzare le proprie difese immunitarie per contrastare l’invasione di virus e batteri.

QUALCHE CONSIGLIO PER CERCARE DI EVITARE MAL DI GOLA… E INFLUENZA

qualche-consiglio-per-cercare-di-evitare-mal-di-gola-e-influenza-spray

Per ridurre i fastidi associati al comune mal di gola si può ricorrere a rimedi spray che donano freschezza e sollievo. Anche i gargarismi effettuati 2-3 volte al giorno con prodotti specifici o con del semplice (ma efficace) bicarbonato possono essere un valido aiuto.

In ogni caso, che sia mal di gola ‘semplice’ o il tappeto rosso sul quale farà il suo ingresso l’influenza ci sono alcuni consigli che possiamo seguire per cercare di evitare entrambi, senza dimenticare di consultarsi con il proprio medico curante per un consiglio sulla propria situazione specifica:

  • proteggere mani e piedi dal freddo: mani e piedi sono spesso le prime vittime del clima freddo che caratterizza l’inverno! E’ quindi importante affidarsi a calze e guanti caldi e avvolgenti per riparare le nostre estremità e, di conseguenza, stare meglio;
  • mettere la maglia della salute: mai nome fu più azzeccato! Il vecchio e buon consiglio che ci è sempre stato dato da nonne e mamme, ha un fondamento quasi ‘scientifico’. Indossare una maglietta (meglio se di cotone), infatti, permette di creare uno spazio di calore uniforme e costante tra pelle e ambiente, una sorta di corazza per difendere il corpo dagli sbalzi di temperatura;
  • evitare di tenere il riscaldamento troppo alto: a casa, in ufficio o in auto il riscaldamento deve essere usato con criterio e moderazione per evitare di andare incontro a bruschi sbalzi di temperatura. Sui mezzi pubblici non abbiamo la possibilità di scegliere la temperatura, ma possiamo sempre togliere qualche strato visto che ci saremo sicuramente vestiti a cipolla;
  • lavare spesso e accuratamente le mani: è importante ricordarsi di lavare spesso le mani durante la giornata e di farlo accuratamente. Non basta sciacquarsi con l’acqua, bisogna insaponare bene le mani per circa un minuto;
  • evitare lo stress: questo è un consiglio sempre valido! Mantenere un approccio zen alla vita e alle sue incombenze quotidiane, aiuta il nostro sistema immunitario a restare efficiente. Anche l’amore può aiutare☺;
  • fare suffumigi con vapori di acqua calda e bicarbonato o oli essenziali:il vapore aiuta a liberare il naso, favorendo lo scioglimento del muco, e aiuta il benessere della gola, in particolar modo se all’acqua bollente vengono abbinati altri ingredienti come il bicarbonato, dalle proprietà disinfettanti, o oli essenziali dalle proprietà calmanti come l’olio essenziale di eucalipto utile per la tosse o di lavanda dalle proprietà antinfiammatorie;
  • evitare fumo, alcol, esposizione a polveri, ambienti secchi o poco ventilati, alte temperature: per la prevenzione del mal di gola o per liberarsi più in fretta di questo fastidioso disturbo è meglio evitare tutti questi fattori irritanti;
  • consumare più aglio e spremute di arancia e kiwi: l’aglio è un vero e proprio antibiotico naturale, conosciuto da tempo per queste sue proprietà già nella saggezza popolare. Arance e kiwi, invece, sono ottimi dispensatori di vitamina C, sostanza importante soprattutto in questo periodo dell’anno;
  • coprire bocca e naso quando si tossisce / starnutisce: uno starnuto viaggia ad una media di 160 km/h e anche la tosse ha una discreta velocità. E’ importante quindi coprire naso e bocca con un fazzoletto di carta da buttare subito dopo nel cestino, avendo cura di lavare anche le mani. In assenza, tossire o starnutire nella piega del gomito può essere un’alternativa più igienica rispetto al coprirsi la bocca con le mani. Se invece si usano le mani, è importante ricordarsi di lavarle subito dopo con acqua e sapone.

CONTATTI

Guna S.p.a.
via Palmanova 71 - 20132 Milano
tel: +39 02 280181
email: info@guna.it

Azienda con sistema di gestione qualità UNI EN ISO 9001:2008 certificato da Certiquality
P. iva 06891420157 | tutti i diritti riservati
Registro delle imprese di Milano, numero di iscrizione: REA 1124454, Capitale Sociale: Euro 3.000.000,00 i.v.

guna su facebook

guna su youtube

guna su twitter

guna su instagram

guna su LinkedIn