115903

Borse sotto gli occhi, tutti i rimedi

Dr. Attilio Basile
Dr. Andrea Attilio Basile
Medico Chirurgo. Oftalmologo.
Come si formano e come rimediare alle borse sotto gli occhi: dalla medicina dei bassi dosaggi alla chirurgia, passando per l’alimentazione e l’attenzione alle ore di sonno.

IL NUOVO EBOOK

21 ricette facili da realizzare con prodotti naturali e di qualità.
Dallo Chef Ugo Gastaldi
SCARICALO
 

Come si formano le borse sotto gli occhi e perché

Quando ti guardi allo specchio vedi una persona dall’aspetto stanco, uno sguardo appesantito o addirittura triste? È molto probabile che sia colpa delle borse sotto gli occhi!

Di cosa si tratta in realtà? Scopriamolo insieme.

Indicate con il termine medico “dermatocalasi”, le borse sotto gli occhi sono quei cuscinetti gonfi che si formano sotto le palpebre inferiori a causa di diversi fattori.

Il tessuto adiposo che si trova sotto la palpebra può cedere provocando una vera e propria erniazione di grasso, spesso accompagnata da un’iperpigmentazione periorbitale e da occhiaie.

Nella maggior parte dei casi, le borse sotto gli occhi sono una condizione permanente, causata dalla perdita di elasticità dei tessuti e dall’invecchiamento cellulare generale e cutaneo locale, che però non procura alcun disturbo alla vista.

In altri casi invece, può trattarsi di una condizione passeggera che si manifesta in periodi di scarso riposo, oppure a causa di problemi renali o epatici, ipotiroidismo, infezioni virali o batteriche e altri disturbi di salute.

Perché ho gli occhi gonfi?

Se sei giovane e non hai problemi di salute come quelli appena menzionati (che possono causare ristagno di liquidi nella zona periorbitale), e se ti rendi conto di avere gli occhi gonfi, è molto probabile che le cause siano lo stress e lo scarso riposo.

La qualità del riposo, infatti, è fondamentale per non tradire un aspetto stanco, ma soprattutto perché tutto l’organismo possa trovare ristoro e possa riattivare i processi rigenerativi cellulari, che avvengono solo durante il sonno.

Si sente spesso parlare infatti di ore di sonno necessarie, ma ogni individuo ha in realtà dei bisogni diversi.

Generalmente, gli adulti devono dormire per almeno 7 ore, ma il tempo può essere variabile e relazionato al ristoro vero e proprio di cui ciascuno necessita.

Alcuni soggetti, infatti, si sentono ben riposati anche dopo aver dormito soltanto 5 o 6 ore; altri invece dormono fino a 8 ore, ma il loro sonno può essere frammentato, superficiale e poco consono.

Il sonno è una delle tante esigenze che vengono condizionate dallo stile di vita e dallo stato di salute di una persona.

Bisogna quindi rivolgersi al proprio medico in presenza di patologie e disturbi del sonno, e rivedere alcune abitudini che possono influenzarlo negativamente. Ad esempio, è molto importante evitare di: andare a dormire troppo tardi di sera, usare dispositivi elettronici a letto, abusare di alcol e caffeina soprattutto nelle ore serali, cenare molto tardi ecc.

A risentire della scarsità del riposo è la salute generale della persona e, inevitabilmente, anche l’aspetto estetico!

La prima cosa che si nota infatti in una persona che dorme poco e/o male, è la presenza di borse sotto gli occhi e occhiaie, dovute alla cattiva circolazione, alla vasodilatazione e al ristagno dei liquidi.[1]

Sgonfiare le borse sotto gli occhi

La soluzione per sgonfiare le borse sotto gli occhi è spesso legata alla causa scatenante del problema. Per valutare se le borse sotto gli occhi sono provocate dalla presenza di una patologia, è necessario rivolgersi al medico curante per avere un’anamnesi completa e una terapia adeguata e risulta utile una visita oculistica per escludere patologie della superficie oculare e dell’occhio in generale.

Nei casi in cui le borse sotto gli occhi sono invece causate dall’invecchiamento o da traumi particolari, è possibile rivolgersi a un chirurgo oculoplastico, il quale valuta se e in che modo trattare il problema.

Se questo fastidioso inestetismo è invece causato da stress e stanchezza, è molto probabile che, con il giusto riposo e qualche accorgimento, esso tenda a sparire nel giro di poco tempo.

Acido ialuronico contro borse e occhiaie, come agisce

L’acido ialuronico è uno dei rimedi più utilizzati per eliminare le borse sotto gli occhi. In realtà, l’acido ialuronico è un elemento naturalmente presente nei tessuti del corpo umano, ma la sua sintesi comincia a diminuire con il passare degli anni, più precisamente a partire dai 25 anni di età e soprattutto con l’arrivo della menopausa.

Tra le sue principali funzioni, l’acido ialuronico mantiene l’elasticità, la struttura e la consistenza dei tessuti. I cosmetici e i trattamenti medici a base di acido ialuronico vengono dunque usati per idratare e tonificare i tessuti.[2]

Medicina estetica per le borse sotto gli occhi

La medicina estetica offre diverse soluzioni per rimuovere le borse sotto gli occhi e, in base alle condizioni e alla gravità dei casi, è il chirurgo a consigliare le procedure più adeguate.

La MultiSystem Aestethic Medicine (MSAM) può offrire un aiuto concreto in queste situazioni.

  • I casi più lievi possono essere trattati con un procedimento mininvasivo di infiltrazioni con acido ialuronico. Vengono eseguite delle iniezioni locali che sono generalmente indolori e l’esito può essere visibile nel giro di due o tre giorni.
  • Laddove invece le borse sotto gli occhi risultano più gravi, una volta escluse controindicazioni generali e locali, il chirurgo oculoplastico può porre rimedio attraverso un intervento chirurgico di blefaroplastica che, grazie all’impiego di tecniche sempre più evolute, non lascia segni sul viso. Se è possibile, a seconda del caso clinico, si applica un’incisione congiuntivale (all’interno della palpebra inferiore) e così normalmente non rimane alcuna cicatrice visibile dall’esterno.

Medicinali in bassa dose per borse e occhiaie

Alcuni tra i trattamenti omeopatici maggiormente utili ad attenuare questo fastidioso problema sono:

  • Acidum fosforicum – raccomandato soprattutto in presenza di iperpigmentazione e di stati di nervosismo e irritabilità
  • Kalium phosphoricum – indicato per chi è già stressato e depresso e, a causa della comparsa di borse sotto gli occhi e occhiaie, si sente imbarazzato e insicuro
  • Natrum muriaticum – efficace per le persone che sono tristi e che hanno vissuto momenti di dolore e paura
  • Acidum aceticum – ideale per le persone particolarmente ansiose e irritabili, con pelle pallida e poco tonica
  • Ferrum metallicum – perfetto per le occhiaie o borse da anemia, associate quindi a un senso di malessere generale, di affaticamento
  • Chamomilla, Valeriana, Humulus lupus, Passiflora, Cuprum, Magnesium possono altrettanto giovare per favorire il riposo e rilassare.

Questi sono soltanto alcuni esempi, ci si deve sempre avvalere delle capacità di un medico esperto per poter scegliere quanto di più utile soggettivamente tale approccio richiede.

Frutta e verdura, rimedi naturali

borse sotto gli occhi

Per rimediare naturalmente alle borse sotto gli occhi, alle occhiaie e ad altri inestetismi che possono interessare il viso e soprattutto la zona perioculare, è importante condurre uno stile di vita sano, praticare regolarmente sport e nutrirsi in maniera equilibrata a consapevole.

Inoltre, bisogna evitare fumo, alcol, scarso riposo e situazioni di stress.

L’alimentazione quotidiana deve sempre essere ricca di frutta e verdura fresca di stagione, perché i sali minerali, le vitamine e gli antiossidanti sono micronutrienti indispensabili per ripristinare la salute cutanea e generale.

Gli alimenti da evitare con le borse sotto gli occhi

Affinché l’organismo intero, così come gli occhi, stiano bene e siano liberi da borse e occhiaie è necessario evitare gli alimenti che possono provocare infiammazione.

Tra essi:

  • zucchero
  • alcol
  • fritti
  • latte e derivati
  • sale (in quantità eccessiva).

I metodi di cottura dei cibi sono altrettanto fondamentali: le alte temperature e i metodi “a secco” (griglia, piastra) sono da limitare: possono alterare i nutrienti contenuti, quando addirittura non rendendoli tossici (pensate alla tipica bruciatura della griglia), seppur mascherati da un gusto appagante[3].

 

[1] https://www.humanitas.it/malattie/borse-sotto-gli-occhi/

[2] Papakonstantinou E, Roth M, Karakiulakis G. Hyaluronic acid: A key molecule in skin aging. Dermatoendocrinol. 2012;4(3):253-258. doi:10.4161/derm.21923

[3] Jacqueline Lagacé – L’Alimentazione antidolore. Curare l’infiammazione cronica con il cibo. Pickwick Editore

ATTENZIONE
Le informazioni contenute sul Sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento e non rappresentano un consulto medico, una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, né sostituiscono in nessun caso il parere del medico.
Siamo sempre disponibili a migliorare il contenuto dei nostri articoli: se rilevi inesattenze o imprecisioni scrivici a web@guna.it
Leggi il disclaimer

CONTATTI

Guna S.p.a. | via Palmanova 71 - 20132 Milano | P. iva 06891420157
tel: +39 02 280181 | email: info@guna.it
PEC (solo per comunicazioni con Enti e Amministrazioni): guna@legalmail.it

Azienda con sistema di gestione qualità UNI EN ISO 9001:2015 certificato da Bureau Veritas Italia SpA | tutti i diritti riservati
Registro delle imprese di Milano, numero di iscrizione: REA 1124454, Capitale Sociale: Euro 3.000.000,00 i.v.

 
guna su facebook
guna su youtube
guna su instagram
guna su LinkedIn
guna su Telegram