87933

Arnica montana: le proprietà antinfiammatorie

Arnica montana è una pianta dalle proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche e antisettiche utile nel trattamento di dolori muscolari, traumi e infiammazioni

IL NUOVO EBOOK

21 ricette facili da realizzare con prodotti naturali e di qualità.
Dallo Chef Ugo Gastaldi
SCARICALO
 

Cos’è l’Arnica montana, dove nasce e come coltivarla

arnica

L’Arnica montana, appartenente alla famiglia delle Asteraceae, è una pianta erbacea perenne rizomatosa, presente in tutto l’areale della specie, dalla Norvegia meridionale e dalla Lettonia verso sud, fino agli Appennini e ai Carpazi Meridionali.[1]

Il luogo di nascita per eccellenza dell’Arnica montana è rappresentato dai pascoli di alta montagna il cui clima fresco, mite e soleggiato assicura le condizioni ideali per il suo sviluppo. Tuttavia, questa erba dalle mille virtù può anche essere coltivata: per valutare se le condizioni domestiche sono funzionali alla coltivazione dell’Arnica montana è bene chiedere consiglio al proprio negozio botanico o florovivaista di fiducia.

Considerate le sue proprietà terapeutiche, l’Arnica montana viene ampiamente utilizzata come rimedio fitoterapico per trattare vari disturbi o fastidi, perlopiù provocati da traumi.[2]

I fiori, in particolare, di colore giallo-arancio che sbocciano tra luglio e agosto, oltre ad essere deliziosamente decorativi, vengono utilizzati per ottenere prodotti ad uso medicinale.

Anche l’estratto di Arnica montana, ricavato dalle radici, o il rizoma possono essere contenuti in medicinali a bassa dose, in diverse forme farmaceutiche (ad es. compresse, gocce, crema, spray e fiale).

Quali sono le sue proprietà, quando e perché si usa l’Arnica montana

Arnica montana è una specie vegetale importante dal punto di vista medicinale. In particolare, le infiorescenze, i rizomi, le radici e le foglie sono le parti raccolte per scopi curativi.

Queste parti contengono principi attivi vegetali, quali: sesquiterpeni, oli essenziali, terpenoidi, lattoni sesquiterpenici, flavonoidi e acidi fenolici, in particolare acidi clorogenici.

Tali composti conferiscono alla pianta: attività antisettiche, antinfiammatorie, antidolorifiche, antibatteriche, antisclerotiche, antimicotiche e antiossidanti.

per cosa si usa

Grazie alle sue infinite proprietà, Arnica montana è adatta per favorire la cicatrizzazione delle ferite e, in caso di stiramenti muscolari, traumi, contusioni ed ematomi, dà sollievo al dolore, diminuisce il gonfiore e protegge i capillari. Inoltre, è un valido rimedio anche contro le infiammazioni di bocca e gola, allevia i fastidi di punture di insetto e lenisce scottature di lieve entità.

Inoltre, risulta essere un valido rimedio anche per mal di gola, flebite superficiale e fastidi alle gengive associati ad avulsione dentaria.

In cosmetica è possibile trovare Arnica montana come ingrediente di tonici per capelli e preparati anti-forfora.[3]

Arnica montana: come si assume e come agisce

Questa pianta non può essere utilizzata, per via orale, nei dosaggi e nelle formulazioni tipiche della fitoterapia (tintura madre o estratto glicerico ad esempio) perché cardiotossica, cioè con effetti tossici sul cuore.

Per questo motivo viene preparata con procedure di diluizione e dinamizzazione (medicina delle basse dosi), ricavandone un estratto idroalcolico che ne consente un uso sicuro.

Spesso si sente dire che Arnica montana non può essere utilizzata su ferite aperte: questo è vero per alcuni preparati fitoterapici contenenti elevati quantitativi di questa sola pianta, che possono causare spiacevoli effetti. Esistono invece medicinali low dose per uso topico che annoverano tra i componenti Arnica montana in basse dosi, che grazie alla presenza di altri ingredienti che ne mitigano gli effetti più aggressivi può essere applicata senza riserve anche su ferite aperte.

preparazioni

Per via orale, invece, Arnica montana può essere assunta generalmente con ottima tollerabilità anche come principio singolo e/o come componente di un medicinale multicomponent-multitarget (con più attivi, sinergici e complementari, agenti su più bersagli contemporaneamente) in virtù del peculiare metodo produttivo e dell’accurata formulazione del prodotto. Il miglior modo per ottenere il massimo dal prodotto in tutta sicurezza consiste nel consultare il proprio curante e/o il proprio farmacista di fiducia, per avere per un’indicazione personalizzata in base alla propria soggettiva condizione.

Arnica montana è disponibile in varie formulazioni:

  • fitoterapiche: tintura madre, estratto glicerico, olio essenziale
  • medicinale low dose: granuli, compresse, gocce, fiale per uso interno; unguenti, creme, gel per uso esterno. 

Per la realizzazione di pomate e creme, spesso Arnica montana viene mescolata ad altri importanti ingredienti, in modo da assicurare un’azione maggiormente incisiva. Ad esempio,viene combinata ad altre sostanze dalle proprietà antinfiammatorie, come l’olio di mandorle[4], il burro di karitè[5], l’artiglio del diavolo[6], la rosa mosqueta[7]. Invece, ingredienti come il timo[8], la canapa[9], la calendula[10], dotati di proprietà antibatteriche, sono talvolta combinati con Arnica montana per realizzare prodotti che servono, ad esempio, a contenere l’evoluzione infettiva delle ferite.

Dove si compra

I prodotti fitoterapici a base di Arnica montana sono generalmente disponibili in erboristeria, mentre i medicinali a basso dosaggio sono reperibili in farmacia o parafarmacia.

Arnica come antinfiammatorio naturale per gli animali… è possibile?

Sì, certamente! Arnica montana rappresenta un ottimo strumento per prendersi cura anche della salute dei nostri amici a quattro zampe, soprattutto perché ha un effetto analgesico acclarato.[11]

Il veterinario curante sarà in grado di dare tutti i consigli sui prodotti più idonei da utilizzare in ogni situazione.

Effetti indesiderati

Arnica montana potrebbe provocare alcuni effetti indesiderati nei soggetti che ne fanno un uso eccessivo, tra cui: irritazioni alla bocca e alla gola, mal di stomaco, vomito, diarrea, difficoltà respiratorie, aumento della frequenza cardiaca e della pressione del sangue, danni al cuore, emorragie e reazioni allergiche.

L’assunzione di integratori a base di Arnica montana potrebbe interferire, inoltre, con quella di medicinali che rallentano la coagulazione del sangue (come gli anticoagulanti e gli antiaggreganti).

Infine, la sua assunzione è altamente sconsigliata in condizioni quali: gravidanza, allattamento, ulcere gastrointestinali, intestino irritabile, Malattia di Crohn, ipertensione e interventi chirurgici già programmati.

Per tali ragioni è sempre opportuno e ragionevole chiedere consiglio al medico, sia per la compatibilità di assunzione rispetto alle proprie soggettive condizioni di salute, sia per il dosaggio, che va necessariamente personalizzato.[12]

 

[1] Sugier D, Sugier P, Gawlik-Dziki U. Propagation and introduction of Arnica montana L. into cultivation: a step to reduce the pressure on endangered and high-valued medicinal plant species. ScientificWorldJournal. 2013;2013:414363. Published 2013 Oct 24. doi:10.1155/2013/414363 

[2] Kriplani P, Guarve K, Baghael US. Arnica montana L. – a plant of healing: review. J Pharm Pharmacol. 2017 Aug;69(8):925-945. doi: 10.1111/jphp.12724. Epub 2017 Apr 11. PMID: 28401567. 

[3] https://www.humanitas.it/enciclopedia/integratori-alimentari/arnica-montana/

[4] Ahmad Z. The uses and properties of almond oil. Complement Ther Clin Pract. 2010 Feb;16(1):10-2. doi: 10.1016/j.ctcp.2009.06.015. Epub 2009 Jul 15. PMID: 20129403. 

[5] Verma N, Chakrabarti R, Das RH, Gautam HK. Anti-inflammatory effects of shea butter through inhibition of iNOS, COX-2, and cytokines via the Nf-κB pathway in LPS-activated J774 macrophage cells. J Complement Integr Med. 2012 Jan 12;9:Article 4. doi: 10.1515/1553-3840.1574. PMID: 22499721. 

[6] https://www.humanitas.it/enciclopedia/integratori-alimentari/artiglio-del-diavolo/ 

[7] Winther K, Rein E, Kharazmi A. The anti-inflammatory properties of rose-hip. Inflammopharmacology. 1999;7(1):63-doi: 10.1007/s10787-999-0026-8. PMID: 17657447. 

[8] Lorenzo JM, Mousavi Khaneghah A, Gavahian M, Marszałek K, Eş I, Munekata PES, Ferreira ICFR, Barba FJ. Understanding the potential benefits of thyme and its derived products for food industry and consumer health: From extraction of value-added compounds to the evaluation of bioaccessibility, bioavailability, anti-inflammatory, and antimicrobial activities. Crit Rev Food Sci Nutr. 2019;59(18):2879-2895. doi: 10.1080/10408398.2018.1477730. Epub 2018 Jun 14. PMID: 29771598. 

[9] Mikulcová V, Kašpárková V, Humpolíček P, Buňková L. Formulation, Characterization and Properties of Hemp Seed Oil and Its Emulsions. Molecules. 2017 Apr 27;22(5):700. doi: 10.3390/molecules22050700. PMID: 28448475; PMCID: PMC6154611. 

[10] Dumenil G, Chemli R, Balansard C, Guiraud H, Lallemand M. Etude des propriétés antibactériennes des fleurs de souci Calendula officinalis L. et des teintures mères homéopathiques. de C. officinalis L. et C. arvensis L [Evaluation of antibacterial properties of marigold flowers (Calendula officinalis L.) and mother homeopathic tinctures of C. officinalis L. and C. arvensis L. (author’s transl)]. Ann Pharm Fr. 1980;38(6):493-9. French. PMID: 7283346. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/7283346/ 

[11] Travagin DRP, Balbueno MCS, Coelho CP. Use of Homeopathic Arnica montana 30cH for Postoperative Analgesia in Female Dogs Undergoing Elective Ovariohysterectomy. Homeopathy. 2021 Nov 15. doi: 10.1055/s-0041-1732352. Epub ahead of print. PMID: 34781409.

[12] https://www.humanitas.it/enciclopedia/integratori-alimentari/arnica-montana/

ATTENZIONE
Le informazioni contenute sul Sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento e non rappresentano un consulto medico, una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, né sostituiscono in nessun caso il parere del medico.
Siamo sempre disponibili a migliorare il contenuto dei nostri articoli: se rilevi inesattenze o imprecisioni scrivici a web@guna.it
Leggi il disclaimer

CONTATTI

Guna S.p.a. | via Palmanova 71 - 20132 Milano | P. iva 06891420157
tel: +39 02 280181 | email: info@guna.it
PEC (solo per comunicazioni con Enti e Amministrazioni): guna@legalmail.it

Azienda con sistema di gestione qualità UNI EN ISO 9001:2015 certificato da Bureau Veritas Italia SpA | tutti i diritti riservati
Registro delle imprese di Milano, numero di iscrizione: REA 1124454, Capitale Sociale: Euro 3.000.000,00 i.v.

 
guna su facebook
guna su youtube
guna su instagram
guna su LinkedIn
guna su Telegram